Osteopatia

Aggiornato il: mag 11

L’osteopatia è una forma di valutazione e trattamento che valorizza il corpo nella sua integrità. L’osservazione e l’approccio manuale sono sostenuti dalla ricerca scientifica.


L’osteopatia riconosce l’esistenza di leggi che regolano il corpo umano che vanno oltre i processi biochimici. I principi chiave della filosofia osteopatica sono:


1. Il corpo è un’unità; la persona è un’unità di corpo, mente e spirito.

2. Il corpo è capace di autoregolazione, di autoguarigione e di conservazione della

salute.

3. La struttura e la funzione sono in relazione reciproca.


L’osteopatia considera le mani strumento privilegiato. Per mezzo di esse l’osteopata “ascolta” i tessuti, le ossa, i muscoli e gli organi interni andando alla ricerca delle cause della sofferenza. Attraverso varie tecniche manuali l’osteopata crea le condizioni migliori affinché il processo di guarigione possa avvenire.

"La medicina osteopatica è una scienza, un arte ed una filosofia che si occupa della salute, sostenuta da conoscenze scientifiche in evoluzione. La sua filosofia comprende il concetto di unità della struttura dell'organismo vivente e delle sue funzioni. La sua specificità consiste nell' utilizzo di modalità terapeutiche che mirano a riarmonizzare i rapporti di mobilità tra le varie strutture anatomiche. La sua arte consiste nell''applicazione dei suoi principi alla pratica medica in tutti i suoi settori e specializzazioni. La sua scienza comprende in particolare le conoscenze comportamentali, chimiche, fisiche e biologiche relative al recupero e al mantenimento della salute così come alla prevenzione della malattie ed al sollievo del malato."


Convenzione Europea di Osteopatia di Bruxelles, 1987

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti